• Informazioni per visitatori
  • Media
  • Condividi questa pagina

Prossime esposizioni speciali

Borse – icone & investimento

Storia di un accessorio intramontabile

19 ottobre 2019 – 5 aprile 2020

L’accessorio più amato dalle donne può essere piccolo o grande, morbido o rigido, munito di manici o portato a tracolla. Decorato con sfavillanti catenelle d’oro o di sobria eleganza – la borsa.

Ma non sempre la borsa era appannaggio delle donne. Un tempo, sacche e borse erano portate da donne e uomini. La fattura di quei modelli era votata alla praticità, come la borsa portata alla cintura o la tasca legata alla vita e portata sotto un’ampia veste.

Nel corso della storia della moda, la borsa per entrambi i sessi si è lentamente trasformata in borsetta per sola signora. Con la diffusione delle strette robe en chemise in vaporosa mussola, non restava altra scelta che portare la borsetta a mano o al braccio.

Dovette passare ancora un po’ di tempo per l’introduzione, nel 1875, della borsa con manici. Da allora, le signore si abituarono a portare sempre con sé una borsa tenuta per i manici.

Il XX secolo è stato il periodo del grande boom della borsa. Le borsette divennero oggetto di culto assoluto fino a trasformarsi in icone, come la mitica Kelly bag. Alcuni grandi stilisti designer di borsette come Louis Vuitton, Hermès, Gucci o Prada provenivano dalla pelletteria e avevano realizzato in origine bagagli di lusso.

La considerazione della borsa come simbolo di femminilità e oggetto del desiderio femminile ha molto a che vedere con la messa in scena della moda.

Ma in tutte queste metamorfosi storiche una cosa è rimasta sempre uguale: la borsetta è un oggetto del tutto personale. È il contenitore in cui possiamo custodire e portare con noi quanto ci occorre.

Questa esposizione con i suoi circa 400 oggetti in mostra permette di farsi un’idea dell’evoluzione della borsa in stoffa, gobelin, perle e cuoio dal 1550 a oggi. Questo viaggio nel tempo si conclude con le esclusive e stravaganti borsette da passerella di stilisti e artisti contemporanei, tra cui creazioni della stilista di tendenza Úna Burke, oggetti trasognati di Stasha Chimbur o le lussuose borse di Ming Ray di Londra. Completano la panoramica opere d’arte sul tema e borsette d’artista come il lavoro in alabastro di Barbara Ségal o l’opera dell’artista concettuale olandese Ted Noten, entrambi pezzi unici.

In breve, l’esposizione è il paradiso in terra per cultrici e cultori della borsetta, in esclusiva a Basilea.

 

Attualità

del Museo

Il mondo culinario

Ristorante La Sosta

Il mondo culinario

Ristorante La Sosta

Per pranzi, spuntini e merende. Aperto tutti i giorni con cucina calda a orario continuato.

Al Ristorante La Sosta

Inclusa l’esposizione speciale corrente

Visite guidate pubbliche

Inclusa l’esposizione speciale corrente

Visite guidate pubbliche

Le visite hanno luogo ogni 1° sabato del mese alle ore 14. Durata ca 1 ora.

Alle visite guidate

I nostri

orari d’apertura

I nostri

orari d’apertura

Orari d’apertura festivi inclusi del Museo, della Boutique e del Ristorante La Sosta

Agli orari d’apertura

Ihr Browser wird nicht unterstützt.

Damit die Seite korrekt angezeigt wird, sollten Sie eine aktuelle Version Ihres Browsers einsetzen.