• Informazioni per visitatori
  • Media
  • Condividi questa pagina

Creazioni artistiche

La nostra collezione allo Spielzeug Welten Museum Basel comprende pezzi risalenti al periodo aureo della manifattura delle bambole, collocato circa tra il 1870 e il 1920. Possono essere ammirate nell’esposizione le creazioni artistiche di tutti i principali produttori, in particolare tedeschi e francesi.

Le bambole non erano sempre pensate per il gioco. Le prime bambole erano oggetti di culto o avevano scopi terapeutici ed erano realizzate in paglia, argilla, legno, fibre vegetali o bronzo. Dal XV secolo la bambola ha cominciato ad acquisire il significato che le attribuiamo ancora oggi e ad avere una produzione commerciale. La Germania può essere considerata la culla della produzione di bambole. Dal 1820 al 1930 la Selva di Turingia fu sede di grandi fabbriche di giocattoli e bambole. Le manifatture che sorgevano a Sonneberg e Waltershausen erano le aziende leader nella produzione di questi oggetti a livello internazionale. Le teste di bambola all’inizio venivano realizzate in legno, cera o cartapesta e più tardi in porcellana oppure nella sua versione più raffinata, il biscuit.

Nella ricchissima collezione del nostro Museo si possono ammirare, tra l’altro, le bambole dei principali produttori tedeschi J.D. Kestner, Simon & Halbing e Armand Marseille. Si possono ammirare anche le caratteristiche bambole di Kämmer & Reinhardt o dei fratelli Heubach – create da veri e propri artisti – che ebbero particolare successo dopo il 1900. I pezzi rari delle ditte Emile Jumeau e Casimir Bru Jeune testimoniano che in questo periodo anche in Francia la produzione di bambole era molto avanzata. Infine alcuni pezzi provenienti dal Giappone danno un’idea del mondo delle bambole nel paese del sol levante.

Attualità

del Museo

Esposizione speciale attuale

Flaconi per profumi – custodi di seducenti fragranze

Esposizione speciale attuale

Flaconi per profumi – custodi di seducenti fragranze

La collezione Storp – dall’antichità a oggi

21 ottobre 2017 - 8 aprile 2018

Maggiori informazioni

Il mondo culinario

Ristorante La Sosta

Il mondo culinario

Ristorante La Sosta

Per pranzi, spuntini e merende. Aperto tutti i giorni con cucina calda a orario continuato.

Al Ristorante La Sosta

Inclusa l’esposizione speciale corrente

Visite guidate pubbliche

Inclusa l’esposizione speciale corrente

Visite guidate pubbliche

Le visite hanno luogo ogni 1° sabato del mese alle ore 14. Durata ca 1 ora.

Alle visite guidate

I nostri

orari d’apertura

I nostri

orari d’apertura

Orari d’apertura festivi inclusi del Museo, della Boutique e del Ristorante La Sosta

Agli orari d’apertura

Concorso

Concorso

Ihr Browser wird nicht unterstützt.

Damit die Seite korrekt angezeigt wird, sollten Sie eine aktuelle Version Ihres Browsers einsetzen.